Skip to Main Content »

Hottoh 1 Hottoh 4

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. Definizioni

ACQUIRENTE: l’acquirente del Prodotto.

CONDIZIONI: le presenti condizioni generali di vendita, sempre reperibili nel sito www.hottoh.it.

CONFERMA D’ORDINE: il documento scritto di accettazione dell’Ordine, inviato dal Venditore all’Acquirente, contenente: la descrizione del/dei Prodotto/i venduto/i, il codice prodotto del Venditore (su richiesta anche quello dell’Acquirente), la quantità, il prezzo unitario, i termini di trasporto, i termini di consegna e i termini di pagamento.

CONTRATTO: l’accordo concluso tra Acquirente e Venditore per la vendita del Prodotto, perfezionato mediante lo scambio dell’Ordine e della Conferma d’Ordine.

DOCUMENTAZIONE TECNICA: la documentazione predisposta da Astrel Group contenente i dati tecnici e le istruzioni operative per l’uso, il montaggio, l’installazione, la manutenzione, ecc. dei Prodotti, sempre disponibile nel sito www.hottoh.it. Su espressa richiesta, e a spese dell’Acquirente, essa può essere fornita dal Venditore anche in forma cartacea.

EX WORKS: condizioni di consegna del Prodotto, secondo le regole internazionali “Incoterms 2000”, ossia presso la sede del Venditore, salvo diversamente stabilito per iscritto.

ORDINE: il documento inviato dall’Acquirente al Venditore, recante la proposta di acquisto del/dei Prodotto/i, dei relativi dati identificativi, della data di consegna indicativa.

PARTI o PARTE: Venditore e Acquirente unitamente o singolarmente considerati.

PRODOTTO/I: i prodotti di Astrel Group, contrassegnati dal marchio HottoH.

VENDITORE: Astrel Group S.r.l.

 

2. Applicazione ed efficacia delle Condizioni

2.1 Le Condizioni costituiscono parte integrante e sostanziale di ciascun Contratto di vendita dei Prodotti e, in caso di discordanza, prevalgono sulle condizioni di acquisto eventualmente richiamate dall’Acquirente nell’Ordine, salvo diversa disposizione scritta tra le Parti.

2.2 Le Condizioni, sempre reperibili nel sito www.hottoh.it, sono efficaci tra le Parti, in quanto conoscibili da parte dell’Acquirente usando l’ordinaria diligenza al momento della conclusione del Contratto.

 

3. Ordini, Conferme d’Ordine e Documentazione Tecnica

3.1 Gli Ordini devono avere sempre forma scritta e sono accettati dal Venditore con la trasmissione all’Acquirente della Conferma d’Ordine.

3.2 L’Acquirente garantisce l’esattezza dei termini e delle condizioni relative a ciascun Ordine e a ciascuna Conferma d’Ordine e dichiara di aver accuratamente esaminato, prima dell’invio dell’Ordine, tutta la Documentazione Tecnica, nonché di aver verificato la compatibilità tecnica e applicativa dei suoi macchinari e delle sue strumentazioni con i Prodotti.

3.3 Il Venditore si riserva il diritto di apportare eventuali cambiamenti all’Ordine di acquisto del Prodotto, qualora quest’ultimo necessiti di essere adeguato ad una qualsiasi norma interna o comunitaria, o di essere modificato in modo da non pregiudicarne la qualità o il funzionamento, o di essere sostituito con le più recenti serie aventi forma e/o funzioni comparabili a quelli sostituiti.

3.4 Ogni attività successiva alla vendita del Prodotto, a titolo esemplificativo e non esaustivo, l’attività di installazione, montaggio, configurazione del Prodotto secondo le esigenze dell’Acquirente è ad esclusivo carico, rischio e responsabilità di quest’ultimo, il quale è tenuto ad osservare scrupolosamente le istruzioni tecnico-operative contenute nella Documentazione Tecnica.

 

4. Prezzo

4.1 Il prezzo del Prodotto è quello stabilito nel listino prezzi vigente alla data dell’Ordine e include il costo dell’imballo secondo lo standard del Venditore. Eventuali imballi speciali richiesti dall’Acquirente e approvati dal Venditore saranno a carico dell’Acquirente medesimo. Il prezzo non include le imposte e le tasse sulla vendita, diritti doganali, altri eventuali oneri e l’IVA, se dovuta.

4.2 Salva diversa pattuizione scritta, tutti i prezzi sono stabiliti dal Venditore Ex Works.

4.3 Il Venditore si riserva il diritto, in qualsiasi momento prima della consegna e previa comunicazione all’Acquirente, di aumentare il prezzo dei Prodotti di non oltre il 5%, rispetto al listino vigente, per coprire eventuali aumenti di spesa causati da fattori indipendenti dalla sua volontà, quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo: oscillazioni valutarie sul mercato dei cambi, norme valutarie, variazioni dei dazi, aumento rilevante del costo del lavoro, dei materiali o altri costi di lavorazione, variazione della data di consegna, della quantità dei Prodotti, o qualsiasi ritardo causato da richieste dell’Acquirente o dalla mancata comunicazione di adeguate istruzioni da parte di quest’ultimo.

 

5. Fatturazione e pagamenti

5.1 Il Venditore emette fattura all’Acquirente per il prezzo del Prodotto contestualmente alla consegna. Qualora l’Acquirente non provveda al ritiro del Prodotto presso la sede del Venditore nel termine stabilito nel Contratto, il Venditore, fatto salvo il diritto di cui al successivo art. 6.3, ha diritto di emettere fattura in qualsiasi momento per il prezzo del Prodotto, previa comunicazione, anche verbale, all’Acquirente della disponibilità del Prodotto per il ritiro.

5.2 L’Acquirente deve pagare il prezzo del Prodotto entro il termine indicato nella Conferma d’Ordine e nella fattura. Il pagamento deve essere effettuato direttamente al domicilio del Venditore, che ha diritto al pagamento anche in caso di mancato ritiro dei Prodotti da parte dell’Acquirente, nelle forme e nei termini indicati nella Conferma d’Ordine.

5.3 Nel caso in cui l’Acquirente non provveda al pagamento entro i termini stabiliti nel Contratto, il Venditore ha diritto alla corresponsione degli interessi di mora ai sensi del D. Lgs. 231/02, fatto salvo il risarcimento dell’eventuale maggior danno.

5.4 Il Venditore avrà comunque la facoltà di sospendere la consegna dei Prodotti in caso di mora dell’Acquirente.

5.5 Per i pagamenti dall’estero, i costi per il trasferimento dei fondi dalla banca straniera alla banca italiana saranno interamente a carico dell’Acquirente.

 

6. Consegna, ritiro del Prodotto, passaggio dei rischi

6.1 Salvo patto contrario, la consegna della merce, con relativo passaggio del rischio di perimento e/o deperimento del Prodotto all’Acquirente, si intende Ex Works.

6.2 I termini di consegna sono fissati dal Venditore nella Conferma d’Ordine.

6.3 Se l’Acquirente non provvede al ritiro del Prodotto nei termini di consegna previsti nel Contratto, o non fornisce istruzioni adeguate al Venditore per la consegna, il Venditore, fatti salvi i diritti di cui al precedente art. 5.1, avrà il diritto di farsi rimborsare dall’Acquirente tutte le spese sostenute per la conservazione del Prodotto.

 

7. Obblighi dell’Acquirente

7.1 L’Acquirente è unico ed esclusivo responsabile della scelta dei Prodotti acquistati, nonché di tutte le attività successive alla vendita, quali l’installazione, la manipolazione, il montaggio, la configurazione e la manutenzione del Prodotto presso la propria sede, le quali debbono avvenire nel pieno e rigoroso rispetto delle istruzioni fornite nella Documentazione Tecnica. L’Acquirente medesimo deve essere altresì in possesso delle strutture e delle competenze (anche tecnologiche) necessarie per il corretto uso del Prodotto.

7.2 In particolare, l’Acquirente, ai fini di una corretta installazione e successivo corretto funzionamento del Prodotto è tenuto ad ottemperare con la massima diligenza a tutti gli obblighi elencati nella Documentazione Tecnica:

7.3 L’Acquirente deve, inoltre, nell’esecuzione del Contratto, conformarsi e rispettare tutte le normative e le regolamentazioni locali in vigore nel Paese in cui il Prodotto dovrà essere utilizzato, inclusa quella sulla sicurezza e tutela della salute pubblica e le buone pratiche commerciali. L’eventuale costo inerente alla conformità del Prodotto a quanto stabilito dalle normative del Paese in cui lo stesso dovrà essere utilizzato sarà a carico esclusivo dell’Acquirente.

 

8. Garanzie, responsabilità

8.1 Il Venditore garantisce che il Prodotto è immune da vizi materiali o difetti di fabbricazione ed è conforme alle specifiche tecniche standard contenute nella Documentazione Tecnica. Per i Prodotti costituenti sistemi di supervisione il Venditore non assume alcuna garanzia di compatibilità del Prodotto con altre apparecchiature elettroniche o altri specifici programmi per elaboratori.

I componenti consumabili sono esclusi dalla garanzia.

8.2 Il Venditore si obbliga a garantire i Prodotti per 1 (uno) anno decorrente dalla data di consegna dei medesimi, purché il prezzo totale sia stato pagato entro la data indicata in fattura e nella Conferma d’Ordine, o comunque prevista nel Contratto, e l’esistenza del vizio gli sia stata notificata entro 8 (otto) giorni dalla data della scoperta.

8.3 In caso di Prodotto difettoso in garanzia, il Venditore si obbliga alla riparazione e/o alla sostituzione dello stesso, a norma della disciplina di seguito illustrata, senza pregiudizio per l’Acquirente del diritto di esperire in alternativa i rimedi legali. Il Prodotto in garanzia, qualora riparabile in base alle prime verifiche del Venditore, sarà riparato esclusivamente presso gli stabilimenti del Venditore. Qualora la riparazione non sia economicamente conveniente o il Venditore non sia in grado di garantire l’affidabilità futura del Prodotto, il Venditore si riserva il diritto di sostituire gratuitamente il Prodotto con uno nuovo.

8.4 L’Acquirente, previo il rispetto delle condizioni e dei termini di cui al precedente art. 8.2, è tenuto a richiedere a Astrel Group l’autorizzazione a ritornare il materiale comunicando per iscritto e in modo dettagliato le anomalie riscontrate. L’Acquirente riceverà risposta entro due (2) giorni lavorativi. L'acquirente deve spedire a proprie spese il Prodotto difettoso, nella sua confezione originale e/o dentro un imballaggio adeguato, presso la sede del Venditore.

Il non rispetto di quanto indicato comporterà la non accettazione della merce presso il magazzino accettazione Astrel Group.

Il materiale sarà accettato dal Venditore solo se proveniente dall’Acquirente, pertanto i distributori o rivenditori dovranno farsi carico di ritirare presso i propri clienti il Prodotto da riparare o sostituire e di spedirli al Venditore. Il Venditore svolgerà ogni opportuna verifica e/o intervento e restituirà il materiale nei tempi necessari alla riparazione. Il Venditore effettuerà la restituzione nel più breve tempo possibile, comunque non superiore a 2 mesi dal ricevimento del reso, salvo il caso in cui siano necessarie delle verifiche aggiuntive particolari sulle quali l’Acquirente sarà debitamente informato. Il Venditore rispedirà a proprie spese (DDU – Incoterms 2000), il Prodotto riparato in garanzia all’Acquirente.

8.5. Resta fermo che il Venditore non assume alcuna garanzia per i vizi del Prodotto che derivino: da mancato rispetto delle istruzioni contenute nella Documentazione Tecnica, da manomissione, da uso improprio, da non corretta installazione, da uso scorretto, da negligente manutenzione, da riparazioni, modifiche o alterazioni apportate o provocate sia dall’Acquirente che da terzi non autorizzati, da eventi straordinari come incidenti, deterioramento non ordinario del Prodotto o dei suoi componenti causati, a titolo esemplificativo, dall’ambiente fisico, elettrico o elettromagnetico. In particolare, si precisa che l’Acquirente sarà esclusivamente responsabile per l’utilizzo dei Prodotti in macchinari/ e per attività e applicazioni differenti da quelle specificamente indicate nella Documentazione Tecnica del Venditore e per tutte le eventuali conseguenze.

8.6 Il Venditore, pertanto, salvo i casi di dolo e colpa grave, esclude ogni responsabilità dello stesso, sia contrattuale che extracontrattuale, comunque originata dal Prodotto, quale, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, il risarcimento di eventuali danni diretti e indiretti, perdite, anche di profitti, costi, spese, anche relative all’eventuale ritiro del Prodotto dal mercato, mancato guadagno, interruzione di operatività del Prodotto, limitando comunque la propria eventuale responsabilità al risarcimento di una somma non eccedente il prezzo del Prodotto.

 

9. Resa dei materiali per accredito e interventi fuori garanzia

9.1 Ogni resa di materiale nuovo per accredito, fuori dai casi di attivazione della garanzia, dovrà essere preventivamente autorizzata dal Venditore stesso.

In particolare l’Acquirente dovrà richiedere a Astrel Group l’autorizzazione a ritornare il materiale . Nel documento di accompagnamento della merce resa dovranno essere citati, gli estremi esatti della fattura di vendita, la data della quale non dovrà essere anteriore di oltre 12 (dodici) mesi. I prodotti resi entro 20 giorni dalla consegna subiranno una svalutazione del 20% riferita al prezzo di acquisto, per oneri amministrativi, di movimentazione e di controllo. Gli oneri di trasporto sono a carico dell’Acquirente. Il Prodotto reso non dovrà presentare segni di manomissione e dovrà avere il proprio imballo originale. In caso contrario, oltre alla menzionata svalutazione sarà trattenuto anche il costo di rimessa a nuovo. Il mancato rispetto del presente art. 9.1 implicherà la mancata accettazione del Prodotto reso.

9.2 Nel caso in cui l’Acquirente richieda un intervento di riparazione del Prodotto fuori dai termini di garanzia di cui all’art. 8.2, dovrà sostenere le spese di spedizione per l’invio e la restituzione del Prodotto presso gli stabilimenti del Venditore. La riparazione comporterà per l’Acquirente un addebito. Tale addebito sarà a consuntivo della manodopera e componenti sostituiti, con un limite massimo fissato al 40% del loro prezzo di listino corrente.

La riparazione consisterà nella rigenerazione a nuovo del Prodotto, sempre che la stessa sia possibile o conveniente, in caso contrario il Venditore restituirà il Prodotto all’Acquirente senza alcun intervento né addebito.

 

10. Software

Nel caso in cui il Prodotto includa un software applicativo, l’uso di detto software potrà, all’occorrenza, essere disciplinato da appositi e separati termini e condizioni di licenza d’uso.

 

11. Disegni, documenti tecnici e proprietà intellettuale

11.1 La Documentazione Tecnica, tutti i disegni, i documenti e le specifiche tecniche, le illustrazioni e le informazioni relative al/ai Prodotto/i consegnate e messe a disposizione dell’Acquirente dal Venditore non potranno essere usate, salvo espressa autorizzazione del Venditore, se non per le finalità per le quali sono state consegnate e, a titolo esemplificativo, per la sua installazione, uso, manutenzione e commercializzazione.

11.2 Tutte le informazioni (in qualsiasi forma e formato fornite), standard tecnici, specifiche fornite dal Venditore, di cui al precedente art. 10.1, sono di esclusiva proprietà di quest’ultimo. Nessuna licenza di marchio o sfruttamento di brevetto, né di altri diritti di privativa industriale o intellettuale, inerenti le suddette informazioni tecniche, know-how, etc. si intende concessa all’Acquirente con il presente Contratto.

 

12. Condizioni per l’esportazione

12.1 La vendita dei Prodotti e della loro tecnologia di base può essere soggetta a controlli di esportazione, in base alle varie leggi e regolamenti locali, da parte delle diverse Autorità di ciascun paese ove si intenda commercializzare tali Prodotti . L’Acquirente ha la responsabilità di adeguarsi alle leggi, ai regolamenti e/o alle direttive che regolino l’importazione di beni e il pagamento di dazi nel paese di destinazione fino al consumatore finale.

12.2 Il Venditore si impegna a fornire all’Acquirente tutte le informazioni e l’assistenza ragionevolmente richieste dall’altra Parte per ottenere le autorizzazioni, le licenze richieste dalle leggi locali per i prodotti da esportare, nonché ad adottare ogni tempestivo provvedimento per ottenere la documentazione di supporto necessaria.

 

13. Forza maggiore

Il Venditore non è responsabile per il caso di ritardo o inadempimento dei suoi obblighi contrattuali, se il ritardo o l’inadempimento sono dovuti a cause indipendenti dalla sua volontà, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, calamità naturali, guerre, embargo, requisizioni, legislazioni sopravvenute, scioperi, blocchi della produzione, difficoltà a reperire materie prime e altre componenti essenziali all’apparato produttivo, guasti di macchinari o interruzioni di energia.

 

14. Qualità dei Prodotti e dei Processi/ Certificazioni

Il venditore opera in regime di qualità ISO 9001. I Prodotti del Venditore sono progettati e realizzati secondo le normative europee vigenti.

Ogni Prodotto è altresì progettato e verificato per rientrare nei limiti imposti dalle normative europee di riferimento riguardanti la compatibilità elettromagnetica e la sicurezza.

Inoltre, molti Prodotti del Venditore sono testati e certificati da enti internazionali di certificazione (l’eventuale marchio di certificazione è visibile nell’etichetta identificativa di prodotto).

 

15. Lingua

Le presenti Condizioni sono state redatte in italiano.

 

16. Legge applicabile

Il Contratto è sottoposto alla legge italiana. Ove la vendita del Prodotto sia effettuata in paesi diversi dall’Italia, è espressamente esclusa l’applicazione al presente Contratto della Convezione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci, adottata a Vienna l'11 aprile 1980.